Porta Uzeda

Porta Uzeda

La porta si apre nelle cinquecentesche mura di Carlo V ed è intitolata al viceré spagnolo Giovanni Francesco Paceco, duca di Uzeda (in castigliano Juan Francisco Pacheco, Duque de Uceda). Il suo viceregno durò dal 1687 al 1696. La facciata del manufatto si rifà a quella del seminario dei chierici a cui è collegata e costituisce un fondale scenografico che unisce tutti i gioielli che si affacciano sulla piazza Duomo.
Curiosità: l'intitolazione al governatore spagnolo si estese inoltre alla monumentale via Etnea, che venne allora denominata e conosciuta come via Uzeda (la rua Uceda). La cittadina di Uceda conta circa 2000 abitanti e si trova in Spagna, nella provincia di Guadalajara all'interno della Comunità Autonoma di Castiglia-La Mancia.

Hotel vicino Porta Uzeda

Porta Uzeda costituisce l'uscita verso sud dalla piazza del Duomo. Essa collega il seminario dei chierici con il palazzo arcivescovile e la cattedrale di Sant'Agata.
Collega la piazza Duomo al cuore della Catania settecentesca.

Da questo sito potrai prenotare alberghi, alloggi, camere ed hotel di tutti i tipi, da quello economico a quello di lusso vicino Porta Uzeda


Visita Catania